Articolo

Enterprise Risk Management: un approccio evoluto per la risk governance

Marzo 4, 2019
| Italia

Il contesto globale appare fortemente caratterizzato da una complessità crescente per via di fattori, quali tecnologia, integrazione dei mercati e regolamentazioni tanto invasivi quanto articolati.

In tale scenario, i modelli di corporate governance più avanzati sono tesi a coniugare profittabilità e controllo dell’impresa. Tuttavia la tutela dei margini operativi e il controllo della volatilità non sono considerati sempre perfettamente conciliabili. Sicuramente una governance efficiente costituisce la condicio sine qua non richiesta dal management per massimizzare il vantaggio per gli stakeholder, impedendo che il capitale risulti sotto-remunerato rispetto al rischio assunto dagli investitori.

L’Enterprise Risk Management (ERM) è un approccio in grado di rispondere a questa esigenza. Mentre nel modello tradizionale di risk management viene adottata una logica a “silos” basata su una pluralità di rischi circoscritti su ambiti specifici aziendali, l’ERM propone una visione unitaria dei rischi corporate che vengono tradotti in un corpo di procedure atte ad individuare e misurare sistematicamente l’esposizione al rischio dell’azienda.

L’adozione di questa strategia è funzionale all’attivazione di misure di mitigazione e gestione dell’intero portafoglio rischi, non limitandosi dunque ai soli assicurabili.

L’applicazione dell’Enterprise Risk Management ai rischi d’impresa diventa tanto più efficace quanto la competenza del risk manager viene estesa a tutti gli ambiti aziendali, diventando così riferimento a supporto degli organi direttivi per le analisi e le misure di gestione delle incertezze. La tendenza mostrata da quelle organizzazioni che decidano di aderire a questo framework è dunque quella di rendere la funzione di risk management il collegamento tra general management, consiglio di amministrazione, organi di controllo interno ed esterno e stakeholders. In questo modo è possibile realizzare una programmazione della visione futura dell’azienda che si sostanzia in un flusso continuo di informazioni per supportare strategicamente il processo decisionale ed i controlli interni di gestione.