Vai al contenuto principale
Articolo

Financial Lines (Finex) - D&O Commercial Market Trend Q2 2020

Financial, Executive and Professional Risks (FINEX)
N/A

Di Anna Lopreiato e Jacopo Gamba | Agosto 4, 2020

Approfondimenti relativi all’andamento del mercato assicurativo D&O in questa prima metà dell’anno con focus sul Q2 del 2020.

Negli ultimi 18 mesi il mercato assicurativo D&O ha subito profondi cambiamenti, sia a livello globale che nazionale.

Gli assicuratori hanno adottato notevoli revisioni delle politiche assuntive, applicando importanti variazioni dei tassi al fine di ottimizzare la redditività dei portafogli.

Il peggioramento del trend globale dei sinistri (connessi a situazioni di insolvenza della società, frodi e corruzioni con conseguenti azioni tanto penali che civili), sia in termini di gravità che di frequenza, ha dato origine a risposte alquanto diverse da parte dei singoli assicuratori in base alle geografie coinvolte.

Per quanto riguarda il mercato nazionale, anche l’Italia non è stata immune da quanto si è verificato a livello internazionale: è stato, infatti, registrato un generalizzato incremento dei premi e una riduzione della capacità, con un conseguente sensibile peggioramento dei termini economici anche per rischi indenni da sinistri e senza particolari esposizioni.

Vi è una sempre crescente attenzione nell’assunzione di questi rischi e, di conseguenza, la richiesta di documenti e informazioni da parte degli assicuratori è sempre più dettagliata.

Tale andamento è causato dalla concomitanza di due fattori:

  • premi reputati eccessivamente competitivi formulati negli anni scorsi;
  • incremento significativo dei sinistri.

A questa situazione si aggiungono gli effetti della crisi legata alla diffusione di Covid-19 che sta determinando notevoli impatti sull’economia mondiale e a causa della quale si temono pesanti ripercussioni sui bilanci delle società, sia in termini di redditività economica che di solidità patrimoniale.

In particolare, si ritengono in aumento i rischi connessi all’operato degli amministratori a cui viene chiesto di agire rapidamente per far fronte allo stato di emergenza, così da non pregiudicare la continuità aziendale e garantire la salute di tutti gli stakeholders.

Per queste ragioni, gli assicuratori stanno rivedendo approfonditamente la loro esposizione sui rischi, in particolare per le aziende quotate, e chiedono che la capacità prestata sia correttamente remunerata rispetto al rischio assunto. Le capacità disponibili sono in netta diminuzione mentre i premi sono in costante aumento.

Le compagnie di assicurazione, inoltre, stanno valutando l’introduzione di clausole specifiche e necessitano di informazioni sempre più dettagliate circa la gestione degli impatti del Covid-19 da parte degli assicurati.

Conclusioni

  1. Il trend di mercato si conferma di difficile gestione e lettura.
  2. La capacità a disposizione è in netta decrescita, con players che hanno deciso di concentrarsi solamente sui rinnovi del portafoglio in essere oppure di non valutare affatto i rischi D&O, sia rinnovi che new business.
  3. Al ridursi della capacità i premi sono in netto aumento e per i settori cosiddetti “vulnerabili” la situazione è di grande difficoltà siccome vi è uno scarso appetito assuntivo per aziende con problemi economici.

Nel documento “Financial Lines D&O Commercial Market Trend - Q2 2020” vengono forniti maggiori approfondimenti relativi all’andamento del mercato assicurativo D&O in questa prima metà dell’anno, con un focus particolare al secondo quarter del 2020.

Scarica il documento
Titolo Tipo di file Dimensioni del file
Financial Lines - D&O Commercial Market Trend Q2 2020 PDF .6 MB
Authors

Associate Director - Head of FINEX - Italy

Associate Broking FINEX Italy

Contact Us